Mag 23

In traghetto in Sardegna: consigli utili

Olbia, Arbatax, Palau, Golfo Aranci, Porto Torres oppure Cagliari: ognuna di queste città accoglie i porti dove attraccano i traghetti per la Sardegna, meta perfetta per le vacanze di molti viaggiatori italiani e non solo. L’isola sarda è caratterizzata da una bellezza unica nel suo genere, incontaminata, dove le spiagge bianche candide incontrano i colori cristallini dell’acqua marina.

Il modo migliore per raggiungere la Sardegna è via mare grazie alle navi Sardegna, sfruttando le offerte delle linee di traghetti che permettano il trasferimento sia in notturna che in diurna, in base anche alla meta da voi scelta: le compagnie più note sono i Traghetti SNAV che percorrono la rotta che collega Civitavecchia a Olbia, la Grimaldi Lines da Civitavecchia a Porto Torres e viceversa, la Tirrenia di Navigazione per la tratta Genova-Porto Torres, Genova-Olbia, Civitavecchia-Olbia e Civitavecchia Cagliari e le Grandi Navi Veloci da Genova a Olbia e da Genova a Porto Torres.

Scegliendo di acquistare online i vostri biglietti potrete inoltre risparmiare anche sul costo stesso del vostro viaggio: valutando orari più opportuni, la durata della navigazione e i giorni nei quali partire (è infatti sempre sconsigliato prenotare una partenza nel week-end) potrete arrivare a scoprire tariffe vantaggiose, con un risparmio minimo del 20% rispetto al prezzo medio.

 

 

Nov 22

Traghetti Sardegna: organizzare una vacanza low cost da sogno

Prima di addentrarci in questa breve guida orientata sui viaggi in traghetto verso la Sardegna, è opportuno fare subito una giusta precisazione. Sono tre i porti principali della magica isola che trattiamo: c’è il porto di Olbia, di Porto Torres e di Cagliari, oltre al porto “secondario” di Arbatax. Potrete giungere la destinazione grazie ai numerosi collegamenti con linee regolari che vengono intensificate durante il periodo estivo, quando la Sardegna diventa una meta perfetta per i turisti di tutto il mondo. Non a caso, per facilitare il viaggio verso l’isola sono stati introdotti i traghetti veloci che permettono di diminuire in modo drastico il tempo di percorrenza del tragitto via mare, offrendo anche particolari promozioni che permettano l’imbarco auto con l’aggiunta di un solo euro sul totale del biglietto.

Scegli il tuo porto di partenza, la tua destinazione e attraverso pochi click potrai acquistare online i biglietti che ti permetteranno di pianificare al meglio la tua prossima vacanza. Non dimenticare che arrivare in traghetto in Sardegna può rappresentare un modo simpatico per rendere più accattivante la vacanza stessa, vivendola addirittura come una piccola crociera. I porti che effettuano collegamenti con le destinazioni sarde sono Genova, Civitavecchia e Livorno: ipotizziamo di dover preparare un viaggio verso Costa Rei, oppure Villasimius, in questo caso potrete comodamente sbarcare al porto di Olbia o Porto Torres per poi raggiungere le spiagge più accattivanti a bordo della vostra auto, con la quale  muoversi poi verso i centri più belli dell’isola. Infatti Porto Torres – Cagliari distano circa 2 ore e mezza di viaggio, Olbia e Cagliari invece sono circa a 3 ore di macchina.

I tempi della traversata che effettuerete variano tantissimo: partiamo subito con il dire che la tratta Civitavecchia-Olbia prevede un viaggio di 3 ore e mezza, Genova-Arbatax invece un massimo di 15 ore. Il tutto come detto varia soprattutto in base alle condizioni meteo e a quelle marine che in alcuni casi possono anche impedire alle navi di salpare. E’ altrettanto vero però che il mar Tirreno è generalmente tranquillo soprattutto nella stagione estiva: partendo da questo presupposto ci sentiamo quindi di consigliare le traversate diurne, per potersi godere al meglio lo splendore del viaggio e i paesaggi che si presenteranno davanti ai vostri occhi.

Come consiglio finale possiamo solo ricordarvi sempre di verificare, al momento dell’acquisto del biglietto, se siano incluse le assicurazioni per possibili danni al veicolo e per annullamento del viaggio stesso.

Ago 08

Vacanze in crociere a giugno 2016

Per il 2016 perché non pensare ad una crociera per le vostre vacanze? Potrete scoprire luoghi incantevoli come ad esempio la Nuova Zelanda: sinonimo di natura incontaminata, ha nel suo territorio, una flora e fauna piante autoctone, che sono per lo più presenti solo in questo angolo di mondo unico. Da Auckland, con distanze relativamente brevi, è possibile ammirare alcune stranezze, come una millenaria cascata, la Kauri Cascade Kauri Park o all’interno di una colonia, uno dei più grandi uccelli marini nel loro habitat. Tutte queste meraviglie sono visitabili graziea alle crociere giugno 2017. Proprio di fronte a Auckland, sarà possibile visitare la stupefacente Waiheke o salire in 4×4 attraverso il cratere della spettacolare scenario del vulcano Rangitoto Island che può essere visto in tutta la città e arrivare fino alle isole del Golfo di Hauraki. Oppure puntare sull’originale meta di Bombay: la visita della città passa attraverso decine di luoghi affascinanti come ad esempio il museo Mani Bhavan, ex residenza del Mahatma Gandhi, il Palazzo Generale delle Poste, le lavanderie all’aperto e la biblioteca della Società Asiatica. Un viaggio in traghetto vi porterà più vicino ai templi rupestri di Elephanta Island, dove le statue in rilievo spiegano l’evoluzione di una storia scolpita nella roccia.

Lug 23

Vacanze al mare dell’Isola d’Elba: gli itinerari per bambini

Cosa occorre ad una famiglia per trascorrere una piacevole e comoda vacanza al mare in compagnia dei propri bambini? Di sicuro spiaggia di sabbia e parchi di divertimento. L’Isola d’Elba da questo punto di vista è perfetta ed ecco gli itinerari che proponiamo per essere certi di avere tutti i comfort necessari e la dose giusta di divertimento per i più piccoli.
Una spiaggia di sabbia bianchissima e spaziosa in modo da poter permettere a tutti di stare ben a proprio agio: è la spiaggia di Marina di Campo. La sabbia si sa è l’ideale per soddisfare la voglia di giocare dei bambini. Il fondale inoltre degrada dolcemente per la tranquillità dei genitori che con i loro bambini s’intrattengono a riva. La spiaggia inoltre offre ogni genere di servizio e nella pineta retrostante ci sono anche dei giochi per i bambini.
Una spiaggia molto frequentata dalle famiglie con bambini è la grande spiaggia di Lacona. Nonostante sia un po’ più decentrata rispetto alle altre, è comunque conosciuta e apprezzata appunto da chi ha la necessità di trovare un posto tranquillo per i propri figli, come una casa vacanze isola elba. Un vero e proprio paradiso per i più piccoli è il noto parco divertimenti con giochi e gonfiabili situato poco lontano, sul viale principale della pineta.

 

elba
Sulla splendida Costa dei Gabbiani troverete Naregno, con i suoi lidi ben attrezzati, non solo per la presenza di ogni comfort e servizio, ma anche per la possibilità di utilizzare i giochi per bambini. È la spiaggia ideale per le giornate di vento, in quanto è ben riparata da due promontori, Capo Focardo e Punta della Principessa. Su questa spiaggia vengono organizzati anche corsi di vela e di attività subacquea per i bambini.
E se piove? È l’occasione giusta per andare a visitare l’Acquario dell’Elba, che si trova a Marina di Campo. E per un pomeriggio entusiasmante all’insegna del divertimento, si va all’Isola dei Pirati-Go Kart di Marina di Campo oppure al Parco giochi Amadeus di Porto Azzurro, aperto solo la sera. I più avventurosi apprezzeranno il giro in trenino all’interno delle miniere della zona di Capoliveri e Rio Marina.
Il consiglio: nelle città più grandi e turistiche come Portoferraio, gli hotel Marina di Campo e Porto Azzurro è semplice trovare ristoranti attrezzati con seggiolini e bagni con fasciatoio nonché miniclub per i più piccoli. Per la passeggiata serale, zone pedonali, bar e gelaterie per tutti i gusti.

Dic 18

Crociere nel Mediterraneo

Se siete ancora indecisi o titubanti sulla prossima meta delle vostre vacanze estive, provate a dare un’occhiata alle numerose offerte di viaggi in crociera. Prestate soprattutto particolare attenzione alle varie crociere nel Mar Mediterraneo: scoprirete che vi sono tantissimi ed affascinanti siti ricchi di cultura, storia e bellezze architettoniche tutte da vedere e da ammirare. Ad esempio, la Grecia è uno posti migliori che si devono assolutamente visitare almeno una volta nella vita: perché non approfittare di una bella crociera allora? ” Atene, l’occhio della Grecia, madre delle arti e dell’eloquenza”: queste erano le parole scritte da Milton nel suo poema Paradiso riconquistato per descrivere la capitale della Grecia. Atene è dominata dal sito cima piatta collina dell’Acropoli dal Partenone, uno dei più famosi monumenti classici di tutto il mondo.

Atene ha sempre avuto un fascino unico, la sua attraente vita e la vivacità conquista migliaia di visitatori ogni anno. I mercati all’aperto, le taverne, le bancarelle di souvenir e i monumenti antichi rendono la città di Atene, una destinazione turistica unica. Approfittate delle migliori offerte che potrete trovare nel web sfogliano il catalogo di costa crociere e unitevi anche voi in una delle nostre escursioni. Visitare i siti storici è un must assoluto; scoprirete l’Acropoli, il Partenone e il museo archeologico o ammirerete i panorami e gli antichi templi a Capo Sounion.

I turisti che preferiscono un percorso più rilassante possono invece optare per il giro turistico di Atene, per scoprire i luoghi principali e consentirvi di scattare belle foto. I croceristi che vogliono immergersi nella storia della Grecia antica possono andare indietro nel tempo durante il ‘viaggio – escursione nella Grecia antica’, che comprende una sosta ideale presso il nuovo Museo dell’Acropoli, ed è un’escursione molto amata. È quindi possibile tornare sulla nave con un fantastico ricordo della vostra vacanza e un senso duraturo di meraviglia.